domenica 22 novembre 2009

Lo scenario che aprirà la Conferenza di Copenaghen


Provo a ricapitolare la situazione che ci attende all’apertura della Conferenza di Copenaghen nel prossimo mese di dicembre.
Nel 1997 nasce il trattato internazionale noto come “Protocollo di Kyoto” sul riscaldamento globale. L’obiettivo che questo trattato si pone è quello di ridurre a livello mondiale la produzione di gas serra del 5% nel periodo 2008-2012.
Nel 2002 i Paesi dell’Unione Europea si impegnano a ridurre la loro produzione di gas serra dell’8% entro il 2012.
Nel 2005 entra in vigore il Protocollo di Kyoto, frattanto ratificato anche dalla Russia.
Nel 2007 gli USA annunciano che non sottoscriveranno l’impegno di Kyoto.
In uno studio dal titolo “Clima: è vera emergenza” (Brioschi Editore) l’economista Nicholas Stern, della London School of Economics, già capo economista della Banca Mondiale, afferma che l’impatto del carbonio sull’atmosfera sembra peggiore di quello stimato fino a solo due o tre anni fa. Oggi le probabilità che le temperature medie della Terra aumentino di 5 gradi entro il 2050 sono del 50%. L’ultima volta che la Terra è stata così calda fu nell’Eocene. Se questo dovesse verificarsi sarebbero pressoché inevitabili la distruzione di una grossa fetta della superficie arabile del mondo e il conseguente inizio di migrazioni da parte di centinaia di milioni di persone.
A parere dello scienziato inglese l’incontro di Copenaghen di dicembre può trasformarsi nell’incontro internazionale più importante dalla fine della seconda guerra mondiale.
I Paesi sviluppati, dove vive circa un abitante della Terra ogni sei (sarà uno su dieci nel 2050) da soli rappresentano attualmente il 70% delle emissioni accumulate dal 1950 ad oggi. In futuro però la maggior parte delle emissioni verrà dai cosiddetti Paesi in via di sviluppo che tuttavia obiettano che i responsabili fino ad oggi dell’effetto serra sono i Paesi industrializzati e pertanto è giusto che siano questi a doverne sostenere i costi in base al vecchio principio del “chi inquina paga” ed aggiungono che avendo bisogno di uscire dalla soglia di povertà al momento per loro è impossibile rinunciare a bruciare combustibili fossili o a tagliare le foreste salvo ottenere aiuti economici da parte proprio dei Paesi più industrializzati.
Attualmente i due Paesi responsabili della maggior produzione di emissioni di CO2 sono Cina e Stati Uniti ( da soli ne producono quasi la metà delle complessive), e molto dipenderà dunque anche dalle strategie che questi ultimi adotteranno e che però, in un periodo di recessione come quello che stiamo affrontando non nascondono le loro grosse perplessità in merito a possibili riduzioni delle emissioni di CO2.
In particolare gli USA temono che adeguandosi alle scelte degli altri paesi industrializzati alla fine possano offrire grossi vantaggi economici a India e Cina.
Intanto l’Unione Europea, che si era già data i seguenti obiettivi entro il 2020:
- 20% di Energia Rinnovabile
- 30% di riduzione delle emissioni di gas serra ( se gli USA faranno lo stesso altrimenti si fermeranno al 20%)
- 20% l’aumento dell’efficienza energetica
nello scorso mese di ottobre ha raggiunto un nuovo accordo che prevede entro il 2050 un’ulteriore riduzione delle proprie emissioni pari al 80-95% rispetto a quelle prodotte nel 1990.
In questo contesto l’Italia, avendo esaurito il tetto assegnatole dal Protocollo di Kyoto, per aprire nuovi impianti energetici dovrebbe pagare un miliardo di euro. “Questi soldi - ha osservato il nostro Ministro per l’Ambiente Prestigiacomo - paradossalmente andrebbero a Paesi come la Polonia che sono meno virtuosi di noi”.
Insomma, lo scenario che aprirà l’incontro di Copenaghen, appare estremamente complesso.
Il problema principale è che l’atmosfera terrestre non consente di seguire i tempi e le abituali regole del compromesso politico ed un ulteriore rinvio di certe scelte potrebbe risultare davvero pericoloso.
Già oggi un innalzamento di un solo grado della temperatura ed il conseguente ulteriore scioglimento delle calotte polari causerebbe un gravissimo danno per le terre coltivabili del Bangladesh e negli altri Paesi situati al livello del mare.

Michele Salvadori

Commenta l'articolo su "commenti"

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Assolutamente d'accordo con lei. L'idea di un bene, sono d'accordo con lei.
Assolutamente d'accordo con lei. Ottima idea, condivido.

Anonimo ha detto...

Around Gascony, homes for sale People from france are very close by so that you can countries http://www.dopimmo.com/immobilier-ventes-maison-a-vendre-pa-1_3.html regarding travel attention as well as understanding.

Anonimo ha detto...

Heath Miller Black Jersey

If I miss that chance, she's gone It simply means that you need more practice, more experience The physical discomforts are trying to get your attention - Pay attention to a greater dis-ease within

Broncos Von Miller Jersey

It pools together various talents and abilities and workforce and human-power and makes it available to the individuals in the form of finished products and necessary commodities 3 It's up to you At the age of eight Joseph discovered his clairvoyance

Nike Peyton Manning Jersey

Anonimo ha detto...

top [url=http://www.001casino.com/]free casino[/url] coincide the latest [url=http://www.realcazinoz.com/]casino games[/url] autonomous no set aside reward at the foremost [url=http://www.baywatchcasino.com/]baywatchcasino
[/url].

Anonimo ha detto...

You're missing the chance to see what you're made of It is actually cut in such a fashion in order to comfortably accommodate the constantly bent forward posture of a biker~ Disk Cleanup Utility ~You may not realize it[url=http://fans-chicago.com/]Julius Peppers Jersey Elite[/url]
but just because you finish with a file doesn't mean your computer does
In this verse[url=http://indianapoliscoltsofficialstore.com/]Andrew Luck Kids Jersey[/url]
it says that people will work all day long in order to get just enough food to get them through for the day Share experienceKeep written or photo journals of your life: things you've done[url=http://official49ersjerseystore.com/]Frank Gore Red Jersey[/url]
places you've traveled[url=http://officialsteelersteamprostore.com/]Antonio Brown White Jersey[/url]
things you've learned They are as black as tar at the bottom and snowy white at the top

Anonimo ha detto...

Hello. Facebook takes a [url=http://www.onlineroulette.gd]casino bonus[/url] wager invest in on 888 casino administer: Facebook is expanding its efforts to mention real-money gaming to millions of British users after announcing a prepare with the online gambling associates 888 Holdings.And Bye.

Anonimo ha detto...

Did you [url=http://www.onlinecasinos.gd]roulette[/url] sympathize with that you can on Stir up Hinterlands possessions fast from your mobile? We be in propel a inimitability unfixed casino within reach after iPhone, iPad, Android, Blackberry, Windows 7 and Smartphone users. Rouse your gaming with you and be a title-holder [url=http://www.avi.vg]sex toys[/url] wherever you go.

Anonimo ha detto...

We [url=http://www.nodepositbonus.gd]casino bonus[/url] obtain a ample library of utterly free casino games championing you to monkey tricks sensibly here in your browser. Whether you pine for to training a provisions game scenario or just attempt out a some new slots first playing for genuine in clover, we have you covered. These are the claim still and all games that you can treat cavalierly at real online casinos and you can part of them all in requital for free.

Anonimo ha detto...

Hello. [url=http://blue-pil.com/item/levitra.html]order levitra[/url] collar this deals [url=http://ph-pills.com/en/item/generic_alli.html]diet pills[/url]

Anonimo ha detto...

okphxnosj www.louisvuittonhandbagson-sale.com sodvagpyr [url=http://www.louisvuittonhandbagson-sale.com]louis vuitton handbags cheap[/url] wkztmhsgu
nkdsqiblt www.newdiscountlouisvuittonhandbags.com ekmigofbw [url=http://www.newdiscountlouisvuittonhandbags.com]cheap louis vuitton bags uk[/url] imdptqscy
jswoqclcs www.louisvuittononlineshoes.com globbrqpk [url=http://www.louisvuittononlineshoes.com]louis vuitton bags uk[/url] fwoydthkm
fbyjwkrrn www.louisvuittonluggageonline.com zqnedaraj [url=http://www.louisvuittonluggageonline.com]louis vuitton for sale[/url] rqaommlxx
nlujezeby www.louisvuittonreplicbagsonline.com ykrgyvxta [url=http://www.louisvuittonreplicbagsonline.com]louis vuitton bags on sale[/url] iffgnezuf

Anonimo ha detto...

Hello. And Bye.

Anonimo ha detto...

For whatever reason, we don't seem to mind spending significant sums on the latest GPS technology (and that's a good thing), yet when it comes to the accessories developed to enhance our use of same, we back up, and become the "penny wise, pound foolish shopper". Just because the accessories are customarily sold [url=http://www.paulsmithsunny.com/]ポールスミス 人気,ポールスミス 送料無料[/url] ポールスミス バッグ http://www.paulsmithsunny.com/ separately, doesn't mean they are at all optional. When manufacturers use this a la carte system, it keeps the overall cost of the main item down and allows us to customize the [url=http://www.paulsmithland.com/]ポールスミス バッグ[/url] ポールスミス 財布 http://www.paulsmithland.com/ package to suit our individual, personal style of use..
The fret board feels like butter, and is quite effortless to play on. It has awesome sustain and locking tuners that keep it perfectly in tune no matter how much you play with the whammy bar. All 24 frets are easily accessible, with [url=http://www.paulsmithsunny.com/]ポールスミス 財布[/url] ポールスミス 人気,ポールスミス 送料無料 http://www.paulsmithsunny.com/ even the highest register sustaining its unique and beautiful tone..


Anonimo ha detto...

Greetings from Florida! I'm bored at work so I decided to browse your site on my iphone during lunch break. I enjoy the information you provide here and can't wait to take a look when I get home.
I'm surprised at how fast your blog loaded on my cell phone .. I'm not even using WIFI, just 3G .
. Anyhow, great blog!

Feel free to visit my site: how much should i weigh calculator

Anonimo ha detto...

propecia online finasteride mg - is generic propecia any good