mercoledì 21 ottobre 2009

Gaia o Medea, quale futuro per la Terra?


In vista della Conferenza sul clima che si terrà il prossimo Dicembre a Copenhagen, dalla quale è lecito attendersi alcune decisioni importanti in tema di salvaguardia del pianeta, ho pensato di realizzare una sorta di percorso di avvicinamento all'evento a tappe che affrontino le principali tematiche ad esso correlate. In questa ottica ho pensato di avviare il discorso ponendo l'attenzione sulle due principali teorie che predicono quale futuro attenda la Terra ed i suoi abitanti e che tra l'altro sembrano divergere decisamente l’una dall’altra.
La teoria di Gaia, che prende il nome dall’antica dea greca della Terra, madre e protettrice di tutte le forme viventi, sostiene che il nostro pianeta, nonostante tutti i danni causatigli dall’uomo, sia comunque in grado di autoregolarsi ed evolvere in modo da garantire il benessere dei suoi abitanti.
La teoria di Medea, che prende invece nome dal personaggio mitologico di Medea, appunto, moglie di Giasone e celebre per aver assassinato i propri figli, sostiene al contrario che il sistema evolutivo del pianeta sia destinato inevitabilmente a concludersi con l’estinzione della vita dei suoi abitanti.
In sostanza Gaia vede la terra come “mater benigna” e Medea invece la inquadra come matrigna impietosa ed inospitale.
Le due teorie in realtà sono molto più complesse e tentare di spiegarle in dettaglio comporterebbe un discorso assai più lungo.
La teoria di Gaia non è recente. Essa risale addirittura al 1979 e fu formulata dalla scienziato britannico James Lovelock, secondo il quale è la vita stessa a regolare l’atmosfera e il clima della Terra in modo da renderla abitabile attraverso dei meccanismi di autoregolazione delle sue variabili principali: temperatura, ossigeno, acidità, ecc.
A questa teoria, tutto sommato piuttosto rassicurante, ha scelto di opporsi lo scienziato americano Peter Ward che ha inteso dimostrare come, dati delle temperature terrestri alla mano, in realtà quella proposta da Lovelock sia un bella favoletta e che invece il saliscendi delle temperature registrate sul pianeta nel corso dei millenni sia da imputarsi all’evoluzione di nuove specie di vita.
Negli ultimi 565 milioni di anni, ovvero dall’inizio dell’evoluzione degli animali sulla Terra, si sono registrate ben 15 estinzioni di massa e 10 estinzioni di portata minore tutte causate non da eventi esterni ( come ad esempio la caduta di un grosso meteorite sul pianeta), ma bensì dalla comparsa e successiva evoluzione di nuove specie viventi che, scavandosi un loro spazio nell’ecosistema comunque limitato del pianeta, hanno finito inevitabilmente per cancellare le specie preesistenti e di fatto incompatibili con le nuove arrivate.
Avete presente i nuovi coloni americani che hanno di fatto eliminato progressivamente le tribù indiane in America? Ecco, qualcosa del genere.
In sintesi Ward, con la sua teoria di Medea, sostiene che la vita sembra perseguire attivamente la propria fine, portando la Terra sempre più velocemente al giorno inevitabile in cui ritornerà al suo stato originale: sterile.
Sempre secondo Ward il processo di autodistruzione è già iniziato: la concentrazione di CO2 presente in atmosfera progressivamente diminuirà fino a scomparire, così impedendo di fatto la fotosintesi e tutto il ciclo vitale ad essa correlato.
C’è comunque una buona notizia: il processo, seppur iniziato dovrebbe completarsi entro 500 milioni di anni …Insomma ci rimane ancora un po’ di tempo per un film e un buon libro!

Michele Salvadori

Commenta l'articolo su "commenti"

4 commenti:

Giovanni Rodella ha detto...

Se siamo nel bel mezzo( teorico ) del miliardo di anni; da che inizia e dovrebbe completare la sua lunga vita questo nostro pianeta, non me ne preoccuperei troppo, proprio per i tempi lunghi che si prospettano. Sia una (Gaia) che l'altra (Medea), hanno probabilita'di essere veritiere. Pero' voglio optare per la seconda e se posso essere piu' pessimista il declino inizia sempre dopo la mezza eta', percio' diamoci una regolata. La scomparsa dei ghiacciai e la desertificazione è gia iniziata e sta andando molto piu' veloce di quanto sostiene Medea...

Anonimo ha detto...

[url=http://www.onlinecasinos.gd]Online casinos[/url], also known as accepted casinos or Internet casinos, are online versions of commonplace ("cobber and mortar") casinos. Online casinos capitalize gamblers to hand-picked up and wager on casino games down to the ground the Internet.
Online casinos typically be sickened up as a replacement necessary to the episode that position odds and payback percentages that are comparable to land-based casinos. Some online casinos tag higher payback percentages fitting travail implement games, and some crowd prominent payout concord audits on their websites. Assuming that the online casino is using an fittingly programmed unsystematic entourage generator, enumerate games like blackjack clothed an established carry edge. The payout cut down up in desire to of these games are established late the rules of the game.
Uncountable online casinos qualify into noted mind or get hold of their software from companies like Microgaming, Realtime Gaming, Playtech, Worldwide Rude Technology and CryptoLogic Inc.

Anonimo ha detto...

Superb site you have here but I was wanting to know if you knew of any community forums that cover the same
topics discussed here? I'd really like to be a part of community where I can get feedback from other experienced people that share the same interest. If you have any suggestions, please let me know. Thanks a lot!

My website top online casino

Anonimo ha detto...

ez http://dm.7wanli.com/forum.php?mod=viewthread&tid=14357&extra=

fa http://www.ayying.com/bbs/forum.php?mod=viewthread&tid=101719&extra=

uy http://www.alomfejto.eu/forum/viewtopic.php?f=2&t=100175

yz http://cards808.ru/piter/product/mesika-invisible-thread-9m/reviews/

gm http://www.gxrkz.com/discuz_x2_sc_gbk/bbs/forum.php?mod=viewthread&tid=118205&extra=

ed http://bbs.kcaw.cn/forum.php?mod=viewthread&tid=41126&extra=

ns http://www.whcao.com/bbs/forum.php?mod=viewthread&tid=44844&extra=

hc http://forum.ischs.info/%7Emohjaba/forum/viewtopic.php?f=3&t=47295

ml http://skaarji.free.fr/Forum/viewtopic.php?p=8915#8915

oe http://forum.greatdogsite.com/viewtopic.php?f=8&t=151718%22/